CUCINA ITALIANA: TIRAMISU

Che dire della cucina italiana? I turisti che provengono da tutto il mondo rimangono affascinati ed ammaliati dal nostro paese, che oltre ad attrarli dal punto di vista culturale e storico, ne approfittano per stuzzicare un po’ il palato.

Ogni regione abbraccia tradizioni millenarie che seppur rivisitate negli anni, mantengono lo stesso sapore genuino di sempre.

Il TIRAMISU è uno dei dolci più preferiti in Italia. Le sue origini sono incerte. Proprio perquesto nacque una sorta di contesa circa l’invenzione. La nascita risale al XVII secolo a Siena, in onore del Granduca di Toscana Cosimo de Medici che era venuto a farvi visita. I pasticcieri della zona deliziarono il palato di questo, preparando un dolce innovativo e particolarmente prelibato. Esso doveva rispecchiare le caratteristiche del Granduca: dolce, importante e gustoso, ma allo stesso tempo fatto di ingredienti semplici. Venne chiamata” zuppa del duca” e piacque così tanto che egli portò la ricetta a Firenze; successivamente tutta l’Italia ne venne a conoscenza. Conteso fra la nobiltà di quel tempo,  gli attribuirono proprietà afrodisiache e venne chiamato: Tiramisù. In seguito il tiramisù venne rivisitato in tanti modi. Ma la ricetta originale non prevede l’uso del liquore.

Ricetta_Tiramisù[1]

Difficoltà: *

Preparazione: 30 minuti

Persone: otto

Ingredienti:

°500 grammi di mascarpone,°4 uova fresche,°400 grammi di savoiardi,°120 grammi di zucchero, °cacao amaro in polvere q.b per spolverizzare,°6 tazze di caffè.

Preparazione:

  • Per prima cosa preparare il caffè. La quantità a scelta, ma preferibilmente 6 tazze. Versateci lo zucchero q.b e lasciatelo intiepidire. Montate i tuorli delle uova insieme a metà dello zucchero fino ad ottenere un composto cremoso, chiaro, gonfio. Incorporare il mascarpone amalgamandolo con una frusta fino ad ottenere una crema senza grumi. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e il restante zucchero. Mescolare il tutto amalgamando lentamente. Disporre i savoiardi su un vassoio e imbeverli nel caffè da rendendoli non completamente zuppi. Ricopriteli di crema di mascarpone e sopra spolverizzate il cacao amaro. Il secondo strato di savoiardi disporlo orizzontalmente e ripetere lo stesso passaggio. Terminare il tutto con un’abbondante spolverizzata di cacao amaro e disporre il dolce in frigo per almeno 4 ore.

Buon appetito!

 

 

Annunci